Come funziona il motore di ricerca

Come funziona il motore di ricerca

Per essere primi su Google, è importante innanzitutto sapere come funziona il motore di ricerca. Ricorda: tutti funzionano allo stesso modo, anche se con qualche differenza. Prendiamo Google come riferimento, ma ci sono ovviamente altri motori di ricerca là fuori (ad esempio Bing o Yandex). Ogni motore ha una SERP, cioè una pagina dei risultati, con diversi layout e opzioni di ricerca più o meno personalizzate. Ma la base comune è semplice: il motore di ricerca offre risultati utili agli utenti, sotto forma di un elenco.

come funziona il motore di ricerca

In generale tutti i motori di ricerca svolgono 3 funzioni principali:

come funziona il motore di ricerca scansione

Scansione

eseguono ricerche su internet per cercare contenuti, controllando il codice, testi e immagini per ciascun URL trovato

come funziona il motore di ricerca indicizzazione

Indice

archiviano e organizzano i contenuti trovati durante il processo di scansione, catalogando tutto in un indice

come funziona il motore di ricerca classifica

Classifica

forniscono i contenuti che risponderanno meglio alla ricerca di un utente, ordinando i risultati dal più pertinente al meno pertinente

Il tuo sito può essere tra i primi risultati su Google non solo se viene letto correttamente dal motore di ricerca ma anche (e soprattutto) se è utile alle richieste degli utenti. Questo è un punto molto importante e potresti essere tra le persone che sottovalutano il fattore umano. Ma il mondo SEO è fatto di entrambi gli aspetti: l’algoritmo dei motori di ricerca e gli utenti come te.

Ti sarà capitato di fare una ricerca, andare su un sito e leggere dei testi ripetitivi, spesso tutti uguali tra un sito e l’altro. L’effetto finale è che abbandoni quel sito senza aver trovato la risposta che cercavi e (peggio ancora) senza averci capito molto. Questo capita quando un esperto SEO cerca di forzare l’algoritmo e quindi l’ottimizzazione pensando che utilizzare sempre la stessa keyword sia il modo migliore per salire nella classifica. In realtà se segui questa tecnica non fai altro che penalizzare i tuoi contenuti, perché il modo in cui gli utenti valutano una pagina è importante per un motore come Google. Questo è un aspetto di come funziona il motore di ricerca: non solo legge le parole chiave ma tiene in considerazione anche le metriche di comportamento degli utenti, calcolando elementi come la frequenza di abbandono delle pagine, i tempi di permanenza, la velocità di caricamento, etc.

Immagina di dover catalogare tanti libri non solo in base ai titoli e ai nomi degli autori, ma anche ai contenuti. Quando qualcuno viene nella tua libreria o biblioteca e ti chiede un titolo o un nome di autore, controlli il catalogo e fornisci un risultato. Stessa cosa se qualcuno ti chiede un argomento specifico: anche in questo caso fornirai i risultati migliori dal catalogo, cioè quelli che rispondo alla domanda di quel momento. Ecco: un motore di ricerca funziona allo stesso modo. Quando effettuiamo una ricerca stiamo formulando una richiesta: il motore di ricerca come Google mostra i risultati per offrire le risposte pertinenti alle domande degli utenti.

Google inizia eseguendo la scansione del Web. Segue i collegamenti da una pagina all'altra, raccogliendo il più possibile informazioni sul Web.
Mette tutte queste pagine raccolte in un indice, ordinandole per contenuto e altre funzionalità.
Quando gli utenti effettuano una ricerca, Google classifica i risultati per loro.
Utilizza algoritmi per capire cosa sta cercando l'utente e fornisce le pagine più rilevanti dall’indice.

Capire come funziona il motore di ricerca ti porta a lavorare per rendere il tuo sito più interessante possibile sia per un motore di ricerca sia per un utente che sta facendo una ricerca. Ti può aiutare molto provare a entrare nelle mente di entrambi e vedere cosa vorrebbero trovare tra i risultati della ricerca.

Ovviamente questo è solo uno dei passi che dovrai fare, perché per te sarà fondamentale fare SEO per 2 tipi di target principali. Avere un quadro di come funziona il motore di ricerca ti permette di identificare tutti i punti chiave su cui lavorare per migliorare il tuo posizionamento. Una parte di questi lavori sono tecnici: dovrai sviluppare e strutturare il tuo sito per i motori di ricerca, cioè per dei software che si basano su apprendimento intelligente. Dall’altra parte però dovrai sempre sviluppare i tuoi contenuti per gli utenti, cioè scrivere contenuti SEO per le persone come te che vogliono trovare risposte pertinenti a che stanno cercando.